Hydrafacial, Peeling e Microiniezioni

Sono diversi e molteplici i trattamenti estetici per le imperfezioni del viso come macchie e rughe. Ecco una lista dei possibili rimedi senza ricorrere necessariamente al filler.

Hydrafacial

Trattamento di pulizia profonda, che grazie all’utilizzo di una specifica apparecchiatura (Enermedica) permette di ottenere un’esfoliazione e al contempo un’idratazione profonda.  Questo trattamento ringiovanente è in grado di risolvere in modo piacevole, rapido e indolore diversi inestetismi cutanei, come i punti bianchi e i punti neri sul naso. HydraFacial riduce i pori dilatati, minimizza le rughe più profonde e, contemporaneamente, cura e ringiovanisce la pelle che diventa morbida, detersa e luminosa. Ringiovanire il volto dire addio all’impurità diminuire l’iper pigmentazione cutanea, in caso di macchie superficiali e ritrovare una nuova luminosità con effetto Liftante. Tutto ciò è possibile con un solo trattamento non invasivo ; per Kate Winslet,Eva Mendes, Beyoncé, e altre celebs  HydraFacial MD è da tempo uno dei Best Kept secret.
Hydrafacial esegue una Idro termo abrasione purificando la pelle in profondità e stimolando i fibroblasti nella produzione di collagene ed elastina. In una sola seduta della durata di un’ora circa e senza manovre traumatiche o invasive viene effettuata un’azione combinata di pulizia esfoliazione estrazione super idratazione e protezione antiossidante. Indicata anche per le epidermidis più sensibili.

Metodica

Si inizia passando sul viso un manipolo che effettua una dermoabrasione molto delicata, adatta anche alle pelli più sensibili. Questa è combinata alla detersione, con lo svuotamento dei comedoni attraverso un effetto vacuum, che aspira le impurità.Si applica, quindi, una soluzione specifica a base di acido glicolico al 7%, dall’effetto levigante e, come ultimo step, si veicolano sostanze idratanti e anti-aging, fra cui acido ialuronico, vitamina A ed estratti vegetali

Durata del trattamento

30 minuti

 Peeling

E un procedimento medico estetico che come una gomma magica può cancellare cicatrici, macchie e quel velo di stanchezza e grigiore che invecchia. Elimina le cellule cutanee, strato dopo strato per rinnovare la pelle e ritrovarla più giovane, elastica , rigenerata uniforme e luminosa è il sogno di tutte le donne e non solo..Effettua un’esfoliazione importante. Con questo trattamento andiamo a eliminare il primo strato dell’epitelio. Dopo circa tre settimane noteremo un vero e proprio ringiovanimento della pelle, che apparirà più compatta, tonica, luminosa ed mogenea. Si può procedere al trattamento anche da abbronzati. Ma tenendo presente di non esporsi al sole nelle settimane successive.

Numero sedute 

Il ciclo di trattamento prevede, a seconda del problema da risolvere dalle 4 alle 8 sedute, una volta ogni 10-15 giorni da ripetere semestralmente a seconda delle sostanze utilizzate.

Microiniezioni biorivitalizzanti

In tal caso non si tratta di ricorrere ai filler, bensì a mix di attivi dagli effetti curativi e biorivitalizzanti. Lo scopo non è quello di riempire, ma di rigenerare. Ottimi i biorivitalizzanti tipo Vital, Vital Light o Teoxane, Redensity 1 e 2, da effettuare anche su collo e decolleté. Si tratta di un trattamento che garantisce un’idratazione molto profonda e un profondo beneficio per i tessuti del viso

Trattamento per macchie solari

Il laser  KTP532, che ‘legge’ il pigmento della melanina  è perfetto quando le macchie sono circoscritte. Quando invece le macchie sono disomogenee e abbastanza estese sul viso, quando cioè ci troviamo di fronte a cloasma o melasma, il trattamento Dermamelan, un peeling che va tenuto in posa sul viso per 5 ore. Lo si rimuove a casa da soli con un’attenta detersione. Per poi proseguire con un mantenimento tramite crema specifica a base di schiarenti e inibitori della produzione della melanina.

 

 

 

 

 

 

Commenta